Un dirigente del team...

Un dirigente del team...

che realizza servizi ed interviste per giornali, riviste, radio tv e varie testate giornalistiche.

Business Plan

Business Plan

Il piano di fornitura che dedichiamo alle Emittenti Televisive con cui forniamo interviste audio e video con contenuti dinamici testi e quantaltro occorrente per rendere il servizio brillante sotto ogni aspetto.

Una delle ultime interviste...

Una delle ultime interviste...

realizzata a Dubai per conto di una Emittente televisiva francese

Un Dirigente in Riunione con i Collaboratori

Un Dirigente in Riunione con i Collaboratori

a cui impartisce aggiornamenti periodici sulle metodiche e realizzazioni giornalistiche all\'avanguardia.

Un affiatato Team...

Un affiatato Team...

che lavora instancabilmente per realizzare i migliori reportage diffusi dalla stragrande maggioranza delle emittenti radio televisive di tutta Europa.

 

Contributi a fondo perduto per associazioni e società sportive

Sul BURAT Speciale n. 6 del 15 Gennaio 2021 è stato pubblicato l'avviso pubblico per la concessione di contributi a fondo perduto per contrastare gli effetti della grave crisi economica derivante dall'emergenza epidemiologica da COVID-19 alle associazioni e alle società sportive dilettantistiche - Sport in Abruzzo.

Rigopiano,Liris: "Memoria e ricordo guidino scelte e decisioni"

(Regflash)-L’Aquila, 18 Gen. “Il 18 gennaio è per l’Abruzzo un giorno di lutto. La tragedia di Rigopiano è ancora viva nei nostri cuori e lo resterà in maniera indelebile. Sono vicino ai familiari delle vittime. La loro sofferenza è la nostra. Il rispetto della memoria e del ricordo dovrà essere sempre, oggi e per il futuro, la stella polare che guiderà scelte e decisioni, affinché mai più si debbano piangere delle vite umane in questa maniera incomprensibile". (Regflash) U.S. 21/01/18

Nomina commissione 2020-1CFARM e Scorrimento graduatoria 2020-4TECNITAB

Coronavirus: migliaia di accessi in contemporanea, rallentamenti sulla piattaforma

(REGFLASH) Pescara, 18 gen. - In meno di 7 ore dall'avvio del servizio sono state già registrate centinaia di manifestazioni di interesse sulla piattaforma messa a disposizione dalla Regione per gli ultra 80enni e le categorie fragili e con disabilità. Per questo motivo si sta registrando un accesso importante sulla piattaforma, causando il rallentamento delle funzionalità. Lo precisa il Dipartimento regionale Sanità. Ricordiamo che l'ordine di iscrizione alla manifestazione di interesse alla vaccinazione non ha alcuna relazione con l'ordine di somministrazione dei vaccini. Ricordiamo inoltre che la piattaforma rimarrà attiva fino al 31 gennaio, salvo proroga, 24 ore al giorno tempo stimato per raccogliere tranquillamente tutte le adesioni per gli ultraottantenni e categorie fragili e con disabilità.  Nel frattempo, per diminuire comunque il rallentamento del servizio, la Regione sta predisponendo ulteriori risorse per una maggiore recettività contemporanea delle manifestazioni di interesse.  Quindi preghiamo gli utilizzatori, nel caso di difficoltà nell'accesso, di riprovare tranquillamente ad iscriversi durante la giornata e nei prossimi giorni. (REGFLASH) US 210118 Prenota il tuo vaccino

Prenotazioni per il vaccino anti covid-19 – Chiarimenti

In meno di 7 ore dall'avvio del servizio sono state già registrate centinaia di manifestazioni di interesse sulla piattaforma messa a disposizione dalla regione per gli ultraottaantenni e le categorie fragili e con disabilità. Per questo motivo si sta registrando un accesso importante sulla piattaforma causando il rallentamento delle funzionalità. Ricordiamo che l'ordine di iscrizione alla manifestazione di interesse alla vaccinazione non ha alcuna relazione con l'ordine di somministrazione dei vaccini. Ricordiamo inoltre che la piattaforma rimarrà attiva fino al 31 gennaio,salvo proroga, 24 ore al giorno, tempo sufficiente per raccogliere tranquillamente tutte le adesioni per gli ultraottantenni e categorie fragili e con disabilità. Nel frattempo, per diminuire comunque  il rallentamento del servizio, la Regione sta predisponendo ulteriori risorse per una maggiore recettivitá contemporanea delle manifestazioni di interesse. Quindi preghiamo gli utilizzatori, nel caso di difficoltà nell'accesso, di riprovare tranquillamente a iscriversi durante la giornata e nei prossimi giorni. Prenota il tuo vaccino

Sport: Liris, Con la scomparsa di Celommi l'Abruzzo perde un simbolo 

(REGFLASH)- L'Aquila, 18 gen. - “Ho appreso con dolore della scomparsa di Giuseppe Celommi. Fin dal mio insediamento in Regione ho avuto modo di apprezzarne la passione, la forza e l’energia con cui proponeva e portava avanti progetti per la sua amata Roseto. Non per nulla il suo cognome rappresenta un segno distintivo della città da decenni. L’Abruzzo perde un uomo vulcanico, appassionato di politica e di sport, un imprenditore lungimirante e attento, un educatore che ha dato moltissimo all’insegnamento e al mondo della scuola. Sono vicino a lui e alla sua famiglia, con sentimenti di stima e profondo affetto. Una vicenda dolorosa che testimonia quanto sia ancora dura la battaglia contro il coronavirus che dobbiamo portare avanti con decisione ed estrema coesione”. Lo dice l’assessore regionale allo Sport, Guido Liris, a proposito della prematura scomparsa di Giuseppe Celommi. (REGFLASH) US 210118

Coronavirus, l’aggiornamento: più di 14.700 tamponi effettuati e 1.437 nuovi positivi. 1.844 guariti, oltre 115.500 vaccinazioni

Il 95% dei casi attivi è in isolamento a casa, senza sintomi o con sintomi lievi. In calo i casi attivi e i ricoveri. 41 i decessi.

Coronavirus: vaccinazioni, da domani attive prenotazioni on line per over 80, portatori di disabilità e persone fragili

(REGFLASH) Pescara, 17 gen. – Sarà attiva da domani, lunedì 18 gennaio, la piattaforma telematica della Regione per la manifestazione di interesse alla vaccinazione anti Covid 19 per gli ultra 80enni, portatori di disabilità (con il loro caregiver) e categorie fragili (in possesso di esenzione per malattia cronica o rara). “Siamo stati – spiega l’assessore alla Salute, Nicoletta Verì – la prima Regione italiana a estendere ai disabili e alle categorie fragili la possibilità di manifestare la volontà a essere vaccinati. Un segnale di attenzione che ci permetterà, come già avvenuto per gli operatori sanitari, di programmare al meglio la campagna vaccinale, sia sotto il profilo logistico, sia sotto quello della distribuzione delle dosi”. Le adesioni sono limitate ai residenti in Abruzzo e a tutti coloro che per motivi di lavoro, assistenza o cura, siano domiciliati e siano seguiti dalla rete regionale delle cure primarie. Potranno iscriversi anche tutti coloro che nella fase uno della campagna non siano stati ancora sottoposti a vaccinazione.   L’adesione è libera e volontaria, non è vincolante e i soggetti saranno successivamente contattati dalla Asl di appartenenza per ricevere tutte le informazioni ai fini della sottoscrizione del consenso informato. Per accedere alla piattaforma è necessario preliminarmente munirsi del proprio codice fiscale e del numero di tessera sanitaria (e del codice di esenzione per le categorie fragili). Dopo essersi collegati all’indirizzo web sanita.regione.abruzzo.it, va scelta l’opzione servizi on line. Si aprirà una pagina di presentazione: cliccando su accedi ai servizi, si passerà al menù generale. In basso, le ultime due finestre sono riservate all’iniziativa. L’utente dovrà individuare la sua categoria e procedere. Il sistema fornirà una serie di informazioni generali, prima di richiedere l’inserimento del codice fiscale e del numero di tessa sanitaria. Il passaggio successivo prevede, invece, l’inserimento dei dati anagrafici e l’indicazione della categoria in cui essere ricompresi. “Il sistema è molto semplice e intuitivo – continua l’assessore – ma in ogni caso abbiamo predisposto anche delle modalità alternative che potranno essere utilizzate da chi non è in grado di utilizzare i sistemi informatici o ne sia sprovvisto”. In particolare, sono stati messi a disposizione alcuni numeri telefonici: 0859218691, 0859218692, 0859218693. Saranno in funzione dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle ore 13 e dalle ore 15 alle ore 17. Anche gli Urp delle Asl regionali forniranno assistenza ai cittadini: Asl 1 (provincia dell’Aquila) tel. 0862368685 – 0863499943 – 0864499455 – acerone@asl1abruzzo.it; Asl 2 (provincia di Chieti) tel. 800171718 – segreteria.urp@asl2abruzzo.it; Asl 3 (provincia di Pescara) tel.0854253201/2/5/6/7 – info.urp@ausl.pe.it; Asl 4 (provincia di Teramo) tel.0861420401/316/319/311 – urp@aslteramo.it; “Diverse associazioni di volontariato e Comuni – conclude l’assessore – hanno già dato la disponibilità a collaborare con la Regione sulla campagna vaccinale anti Covid, nel più grande sforzo collettivo degli ultimi decenni. Siamo solo all’inizio e a breve procederemo ad allargare ad altre categorie a rischio la possibilità di manifestare l’interesse alla vaccinazione, e sono convinta che lavorando tutti insieme riusciremo a centrare l’obiettivo e a restituire la giusta serenità ai nostri concittadini”. (REGFLASH) FRAFLA 210117

Coronavirus, in Emilia-Romagna vaccinate quasi 114mila persone e da lunedì priorità ai richiami

Donini: "Siamo fra quelli che vaccinano di più. Governo e Ue si assicurino che il ritardo di Pfizer sia solo temporaneo e non si ripeta. Ora priorità ai richiami e agli anziani degenti nelle CRA"

PSR: Imprudente, 60 MLN di euro erogati nel 2020 a imprese agricole

FONDI VITALI PER COMPARTO, RAGGIUNTO OBIETTIVO E RECORD RISORSE SU SUPERFICI. (regflash) - l'aquila, 16 gen. Sessanta milioni di euro erogati nel 2020 dalla Regione Abruzzo a favore delle aziende agricole che operano sul territorio regionale nell’ambito del Piano di sviluppo rurale (Psr).  Ad annunciare “un risultato vitale per il comparto agricolo abruzzese, segnato anche dalle conseguenze della pandemia” è il vicepresidente della giunta regionale con delega all’agricoltura, Emanuele Imprudente. “La Regione nel 2020 ha assegnato sostegni per oltre 60 milioni di euro a favore del mondo agricolo abruzzese raggiungendo pienamente l’obiettivo annuale di spesa del PSR e realizzando un surplus di quasi 7 milioni di euro, con alcuni record stabiliti nell’ambito delle diverse misure - spiega con soddisfazione Imprudente -. In questa azione abbiamo dimostrato quindi piena capacità di spesa nonostante le mille difficoltà ”.  Il PSR abruzzese è composto da 15 misure, cui si è aggiunta nel 2020 si è aggiunta la misura COVID, articolate in 36 sottomisure e 51 tipi di intervento.  "Dei 60 milioni di euro, la quota più consistente, 36,5 milioni di euro, è stata erogata per le misure connesse alle superfici - annuncia Imprudente - un record rispetto alle annualità precedenti, con un incremento del 20% nel 2019 e addirittura del 40% nel 2020, passando dai circa 25 milioni del 2018 alla quota attuale” . Le misure sulle superfici fanno principalmente riferimento al miglioramento dei pascoli, alla conservazione del suolo, all’incremento della sostanza organica , alla produzione ed agricoltura biologica, oltre che alle indennità per le zone montane e alla zootecnia. “Un risultato frutto delle azioni messe in campo dall’Assessorato e della risposta della platea di beneficiari e delle strutture tecniche intermedie, che hanno permesso il sensibile aumento di spesa dei fondi” – spiega ancora il vicepresidente.  La restante quota di 24 milioni è connessa principalmente a misure strutturali, quali ad esempio gli investimenti materiali, lo sviluppo delle aziende agricole, la creazione o il rinnovamento di servizi di base a favore delle popolazioni nelle zone rurali, gli investimenti nello sviluppo delle aree forestali e nel miglioramento della redditività delle foreste oltre che i servizi di consulenza e assistenza alle aziende agricole. Le risorse sono state erogate a oltre 6mila beneficiari, con ricadute sul territorio pari a 21 milioni di euro sulla provincia dell’Aquila, 15,6 milioni su Chieti, circa 7 milioni su Pescara e 14,5 su Teramo: 2,5 milioni non sono riconducibili ad una specifica provincia. (regflash) US 210116

Coronavirus, l’aggiornamento: su quasi 21mila tamponi, 1.674 nuovi positivi . Sono 1.856 i guariti, oltre 113mila vaccinazioni

Nuovo criterio nazionale: tamponi molecolari e rapidi conteggiati insieme. Il 95% dei casi in isolamento a casa. 48 i decessi

Difesa del suolo, in corso interventi di sicurezza nel bacino del basso Nure (Pc)

Opere per 110mila euro attuate dal Servizio Area Affluenti Po dell'Agenzia per la sicurezza territoriale e la protezione civile. Cantiere da 280 mila euro già completato a Farini

Covid-19: Marsilio, L’Abruzzo sarà in zona arancione

(REGFLASH) Pescara, 15 gen. – "Il ministro Speranza mi ha appena comunicato che la Regione Abruzzo sarà arancione, come gran parte del territorio nazionale. Nonostante la Cabina di regia abbia registrato impatto basso, probabilità moderata, nessuna allerta, livello di rischio complessivo moderato, purtroppo l’indice RT a 1,12 (praticamente allineato alla media nazionale) porta l’Abruzzo in arancione a partire da domenica. Purtroppo la nuova soglia più restrittiva recentemente approvata dal Governo produce questo risultato. Torneranno quindi a chiudere bar e ristoranti, che potranno tornare a fare solo asporto. I bar con la nuova ulteriore limitazione fino alle ore 18. Per le scuole nessun cambiamento: continueranno a fare la didattica a distanza al 50% come avviene già da lunedì. Rinnovo con ancora maggior vigore la richiesta al Governo di fare presto con gli indennizzi, altrimenti queste nuove restrizioni rischiano di trasformarsi in una mazzata mortale per interi settori. Stesso discorso per la filiera del turismo invernale, colpito dallo spostamento al 15 febbraio della riapertura, cosa che per molti impianti vuol dire di fatto aver perso l’intera stagione o quasi". Lo ha dichiarato il Presidente della Regione Abruzzo Marco Marsilio.  (REGFLASH) US/210115

L-Foundry: Marsilio, Regione pronta ad agevolare confronto fra le parti

(REGFLASH) Pescara, 15 gen. – La Giunta regionale “è pronta ad assumere un ruolo di mediazione per agevolare il confronto tra i rappresentanti dei lavoratori e la direzione della L-Foundry”. Lo afferma il presidente della Giunta regionale, Marco Marsilio, che stamane con il vicepresidente Emanuele Imprudente e l’assessore alle Politiche del Lavoro Pietro Quaresimale, ha incontrato prima i rappresentanti sindacali dei lavoratori dello stabilimento marsicano e successivamente Marcello D’Antiochia, amministratore delegato di L-Foundry. “La nostra iniziativa – hanno detto il Presidente e i due rappresentanti della Giunta – mira ad informare lavoratori e azienda che la Regione è pronta a sedersi intorno ad un tavolo per agevolare il confronto, nel rispetto naturalmente dei ruoli e delle argomentazioni delle parti. Lo facciamo perché riteniamo lo stabilimento L-Foundry patrimonio dell’economia abruzzese e ci interessa, in questo senso, che esso possa consolidare e rafforzare la propria presenza sul territorio. Per questo, abbiamo dato ad azienda e lavoratori la nostra piena disponibilità”. L’iniziativa del Presidente Marsilio, del vicepresidente Imprudente e dell’assessore Quaresimale è stata apprezzata dai rappresentanti sindacali soprattutto per la tempestività, “ancor prima che ufficialmente sindacati e parti sociali chiedessero l’intervento diretto della Regione”. Anche con l’amministratore delegato D’Antiochia il confronto “è stato sereno e costruttivo” e dell’iniziativa della Regione “è stata apprezzata l’attenzione che la Regione riserva allo stabilimento L-Foundry di Avezzano”. (REGFLASH) IAV 210115

Coronavirus: Abruzzo, dati aggiornati al 15 gennaio. Casi positivi a 38834 (+240 su 3254 tamponi)

(REGFLASH) Pescara, 15 gen. – Sono complessivamente 38834 i casi positivi al Covid 19 registrati in Abruzzo dall’inizio dell’emergenza. Rispetto a ieri si registrano 240 nuovi casi (di età compresa tra 6 mesi e 90 anni). I positivi con età inferiore ai 19 anni sono 42, di cui 11 in provincia dell’Aquila, 23 in provincia di Pescara, 2 in provincia di Chieti e 6 in provincia di Teramo. Il bilancio dei pazienti deceduti registra 2 nuovi casi e sale a 1311 (una donna di 76 anni della provincia dell’Aquila e un uomo di 77 della provincia di Pescara). Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 26276 dimessi/guariti (+171 rispetto a ieri). Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 11247 (+67 rispetto a ieri). Dall’inizio dell’emergenza Coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 557650 tamponi molecolari (+3254 rispetto a ieri). 443 pazienti (-10 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva; 41 (+1 rispetto a ieri con 4 nuovi ricoveri) in terapia intensiva, mentre gli altri 10763 (+76 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl. Del totale dei casi positivi, 11684 sono residenti o domiciliati in provincia dell’Aquila (+50 rispetto a ieri), 8465 in provincia di Chieti (+34), 7934 in provincia di Pescara (+126), 10258 in provincia di Teramo (+43), 328 fuori regione (+4) e 165 (-17) per i quali sono in corso verifiche sulla provenienza. Lo comunica l’Assessorato regionale alla Sanità. (REGFLASH) FRAFLA 210115  

Sanità: Verì, sbloccato il concorso per le nuove sedi farmaceutiche

(REGFLASH) Pescara, 15 gen. – Parte il nuovo interpello degli idonei per l’assegnazione di 64 sedi farmaceutiche in Abruzzo. Lo comunica l’assessore alla Salute, Nicoletta Verì. La procedura aveva preso il via nel 2012, con la messa a bando di 85 nuove sedi, di cui 21 già assegnate. “Nel tempo – aggiunge la Verì – tutta la procedura ha registrato una serie di stop, dovuti ai motivi più diversi, compresa la difficoltà nel comporre le commissioni. Fin dal suo insediamento, questo governo regionale ha ripreso in mano la vicenda, ormai ferma dal 2018, con l’impegno di portarla a termine”. Lo scorso luglio è stato approvato il provvedimento con cui si prendeva atto della decadenza dell’assegnazione per coloro che non avevano aperto la farmacia nella sede prescelta entro i termini previsti. “Dopo anni – prosegue l’assessore – siamo riusciti a far ripartire l’iter, con l’obiettivo di rispondere non solo alle legittime aspettative di quanti avevano presentato domanda, ma anche dei tanti territori della nostra regione che da tempo attendono l’apertura di un presidio sanitario di prossimità fondamentale, qual è appunto una farmacia”. Al momento ci sono 22 sedi disponibili in provincia dell’Aquila, 18 in provincia di Chieti, 16 in provincia di Pescara e 8 in provincia di Teramo. (REGFLASH) US 210115  

Coronavirus: Liris, 1,5 mln per le associazioni sportive

LIRIS: “COMPARTO DECISIVO PER LA RIPARTENZA”.  (REGFLASH) - L'Aquila, 15 gen –  1,5 milioni di euro per contrastare i gravi effetti che il coronavirus ha prodotto ai danni delle associazioni sportive in Abruzzo. Lo stanziamento è già previsto nelle leggi regionali emanate con lo scopo di adottare misure straordinarie e urgenti per sostenere l’economia e l’occupazione.  La Regione ha completato il procedimento approvando prima una delibera di giunta che contiene le linee di indirizzo per l’erogazione dei contributi a fondo perduto e poi pubblicando l'avviso pubblico. Si tratta di 1,5 milioni alle associazioni e società sportive dilettantistiche e altrettanti. La piattaforma sarà disponibile da mezzanotte del 26 gennaio e sino alle 14 del 4 febbraio 2021. L'accesso dovrà avvenire tassativamente a mezzo Spid del legale rappresentante. E' un “bando 3.0”: non ci sarà nessun documento da caricare, solo compilare l'apposito form in piattaforma ed autocertificare. Poi scatteranno i controlli a campione.  I destinatari delle misure sono quelli indicati dalla legge regionale numero 2 del 12 gennaio 2018, ovvero società e associazioni sportive dilettantistiche, locali, provinciali e regionali, affiliate a federazioni sportive nazionali o enti di promozione sportiva riconosciuti dal Comitato italiano paralimpico che partecipano alle attività federali agonistiche e amatoriali; le società e le associazioni e le associazioni affiliate a Fsn del Comitato olimpico nazionale Italiano o del Comitato italiano paralimpico impegnate nei rispettivi campionati nelle massime serie. I soggetti devono essere operanti sul territorio della regione alla data del 31 gennaio 2020 e devono aver subito un danno per effetto della sospensione. Gli aiuti, per i quali anche in questo caso è stata stilata una tabella con gli importi massimi, non spetteranno a coloro che alla data del 31 ottobre 2020 non risultino iscritti nel registro del Coni o nel registro parallelo del Cip.  I fondi sino ad esaurimento spettano a tutte le Asd, con premialità a quelle che hanno in essere contratti di locazione o gestione di impianti sportivi.  “La Regione – dichiara l’assessore al Bilancio e allo Sport, Guido Liris - ancora una volta dimostra grande vicinanza a settori che sono stati pesantemente colpiti dall’emergenza coronavirus, stanziando fondi che hanno l’obiettivo di limitare l’impatto negativo delle sospensioni. Lo sport è centrale per la vita sociale dell’Abruzzo e anche per la sua tenuta economica. Ora l’obiettivo è arrivare a erogazioni tempestive”. (regflash) US 210115  

Screening di massa: Marsilio visita postazione di Civitella Casanova

SCREENING DI MASSA: MARSILIO VISITA POSTAZIONE DI CIVITELLA CASANOVA (REGFLASH) Civitella Casanova (Pe), 15 gen. - Il Presidente Marco Marsilio ha visitato questa mattina il centro comunale (distretto sanitario, in Via Fratelli Granchelli) allestito per lo screening di massa sulla popolazione di Civitella Casanova (Pe). Nella giornata di oggi è stata data priorità al personale dell'istituto scolastico locale. «Lo screening di massa sulla popolazione - osserva il Presidente Marco Marsilio - è uno degli strumenti che abbiamo messo a disposizione delle Asl e dei Comuni per contrastare la diffusione e la circolazione incontrollata del virus sul territorio. Invito i cittadini, perché non sempre lo fanno, ad approfittare di questa opportunità, che ha permesso di identificare finora oltre 600 persone asintomatiche. Questa iniziativa - osserva ancora il Presidente - ha evitato contagi e soprattutto di mettere sottopressione gli ospedali. E' uno strumento importante, dunque, che continueremo a utilizzare per individuare precocemente le persone che possono essere portatrici di contagio». (REGFLASH) GILPET/200115

Conferenza Regioni: Marsilio, 40 anni di attività di una realtà importante per far incontrare Istituzioni e cittadini

La grave pandemia sanitaria che ha investito e in alcuni casi travolto le strutture sanitarie delle nostre Regioni ci ha dato conferma, qualora ce ne fosse ancora bisogno, di quanto sia importante il ruolo della Conferenza delle Regioni. Lo è stato sin dalla sua fondazione, 40 anni fa, ma è in situazioni di estrema difficoltà, qual è quello attuale – in cui il confronto delle diverse esperienze e la necessità di parlare a voce unica nelle concertazioni con lo Stato – che la Conferenza diventa indispensabile per un corretto e proficuo rapporto istituzionale in grado di valorizzare la ragion d’essere e la funzione stessa delle Regioni. È stato ricordato che dal 1983 tale sede di concertazione è diventata un appuntamento fondamentale per le dinamiche democratiche delle istituzioni, in grado di avvicinare le istanze dei cittadini al Governo per il tramite delle Regioni, la cui centralità è oggi fuori discussione. Condivido, pertanto, lo spirito da “fondatori” con il quale ci avviamo a “celebrare” questa ricorrenza con un francobollo, che anche in questa epoca moderna – in cui le comunicazioni corrono com’è giusto che sia in via telematica – ci ricorda simbolicamente il valore di quelle tradizioni su cui si fondano le nostre comunità. Colgo l’occasione per inviare il mio apprezzamento all’iniziativa, nell’auspicio di poterci al più presto a incontrarci in presenza. Marco Marsilio 

Giunta: i provvedimenti approvati nella seduta del 15 gennaio

Giunta: i provvedimenti approvati nella seduta di venerdì 15 gennaio (REGFLASH) Pescara, 15 gen. La Giunta regionale, presieduta dal presidente Marco Marsilio, si è riunita, questo pomeriggio, a Pescara, e, su iniziativa dell’assessore all’Urbanistica, Nicola Campitelli, ha dato il via libera alla partecipazione della Regione Abruzzo al "Programma innovativo nazionale per la qualità dell'abitare". Si tratta di un bando nazionale finalizzato alla riqualificazione delle città per il quale il Ministero delle Infrastrutture e Trasporti ha assegnato risorse complessive pari a circa 853 milioni di euro. Tale iniziativa punta a riqualificare e incrementare il patrimonio destinato all'edilizia residenziale sociale, a rigenerare il tessuto socio-economico, a incrementare l'accessibilità, la sicurezza dei luoghi e la rifunzionalizzazione di spazi e immobili pubblici, nonché a migliorare la coesione sociale e la qualità della vita dei cittadini, in un'ottica di sostenibilità e densificazione, senza consumo di nuovo suolo e secondo i principi e gli indirizzi adottati dall'Unione europea, secondo il modello urbano della città intelligente, inclusiva e sostenibile (Smart City). Il contributo massimo riconoscibile per ogni proposta ammessa al finanziamento è di 15 mln di euro. La Regione Abruzzo rientra tra i "soggetti eleggibili al finanziamento" e parteciperà al bando con l’iniziativa denominata "Interventi di riqualificazione e rigenerazione del tessuto urbano e socio-economico dei comuni costieri” in veste di soggetto aggregatore di strategie di intervento coordinate con gli stessi Comuni. Su proposta dell’assessore allo Sport, Guido Liris, la Giunta ha, poi, deliberato l’assegnazione di un contributo finanziario al Comune di Alfedena di 25mila euro per l’organizzazione dei Campionati Italiani U18, U20, U23 e della Coppa Italia Sci di fondo, manifestazione sportiva di rilievo nazionale che si svolgerà nel Comune di Alfedena domani, sabato 16 e domenica 17 gennaio. Infine, in relazione al concorso pubblico straordinario per titoli per l’assegnazione delle sedi farmaceutiche disponibili per il privato esercizio presso la regione Abruzzo, su proposta dell’assessore alla Sanità, Nicoletta Verì, ha deliberato la presa d’atto delle risultanze dei controlli di veridicità e rettifica della graduatoria approvata nel 2017 sbloccando, di fatto, l’iter per l’assegnazione di 64 sedi farmaceutiche. (REGFLASH) DURA/210115

Coronavirus, l’aggiornamento: su oltre 15.600 tamponi ,1.794 nuovi positivi. 2.163 guariti, oltre 107mila vaccinazioni

Effettuati anche 6.713 tamponi rapidi, il 95% dei casi attivi in isolamento a casa con sintomi lievi o senza sintomi. 67 decessi

Maltempo, rotta del Panaro, già partiti i lavori della commissione di esperti per analizzare le cause della rottura dell’argine il 6 dicembre scorso

Presieduta da Giovanni Menduni, professore di Idraulica presso il Politecnico di Milano, affiancato da altri tre membri

Agricoltura, danni da cimice asiatica: al via i pagamenti agli agricoltori, 40 milioni di euro gli indennizzi 2020

Erogati da Agrea a 1.300 imprese agricole dell'Emilia-Romagna. Mammi: "Già chiesto al Governo l'anticipo di altre risorse"

Scuola, in Emilia-Romagna lezioni in presenza alle superiori da lunedì 18 gennaio: capienza 50%

Dopo il pronunciamento del Tar regionale. Bonaccini: "Le sentenze si rispettano. Pronti a partire, nessun problema organizzativo, solo cautela sulla base dell'andamento del contagio"

I 40 anni della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome: un francobollo celebrativo per il via alle iniziative

Stampato dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, tiratura limitata di 300 esemplari, bozzetto a cura di Maria Carmela Perrini